Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La leggenda del lupino con Martina Paterna

Sono felice di farti ascoltareLa leggenda del lupino” che ho trascritto per Chitarra Battente ed interpretata dalla splendida voce di Martina Paterna.

Ma perché un brano solitamente natalizio dopo Natale?

In realtà il brano, oltre ad essere un brano natalizio, può essere associato al tema della gratitudine.

La leggenda del lupino è un brano scritto da Roberto De Simone nel 1974. Affidò il canto a Concetta Barra.

Roberto De Simone

Roberto De Simone è un regista teatrale, compositore e musicologo italiano.

Il suo più grande capolavoro è di sicuro “La gatta cenerentola”.

Per le sue opere ha ricevuto diverse onoreficenze tra cui le cariche di: 

  • Cavaliere dell’Ordre des Arts et des Lettres;
  • Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana;
  • Grande ufficiale Ordine al merito della Repubblica italiana.

La leggenda del lupino

Il brano narra della “Leggenda del lupino”, narrazione che nasce nel 1600.

Parla della fuga della Sacra Famiglia in Egitto per scappare dalla strage ordinata da Erode. Agli inizi del I secolo d. C., infatti, il re di Giudea, venuto a sapere dai Magi della nascita di un piccolo re molto più importante di lui, il Messia, ordinò l’uccisione di tutti i maschi di Betlemme che avessero dai 2 anni in giù.

Durante la fuga la Madonna, stremata dalla stanchezza e dalla paura, chiese ad un albero di lupino per riparare Lei e suo Figlio. Ma il lupino si rifiutò. Così per il suo rifiuto il lupino fu condannato a dare per sempre frutti amari. Un pino, invece, permise a Maria e Gesù di nascondersi e ristorarsi tra le sue foglie. In segno di ringraziamento, allora, il Figlio di Dio impresse in esso un segno indelebile della sua divina gratitudine: ad ogni pinolo lasciò in dono la sua manina e l’odore inconfondibile dell’incenso, a perenne ricordo della sua infinita e devota generosità.

Dalla leggenda del lupino alla tradizione napoletana

Non si sa come da tale leggenda si sia arrivati tradizione napoletana di bruciare una pigna durante le giornate di Natale e Capodanno.

Questa tradizione è giunta dal 1600 grazie ai “cunti”, ovvero attraverso i racconti orali tramandati di generazione in generazione.

Dalla leggenda alla musica

Roberto De Simone scrisse nel 1974 questa splendida melodia per raccontare in musica questa meravigliosa leggenda.

In questa nostra versione con la splendida voce di Martina Paterna e il mio arrangiamento per Chitarra Battente, abbiamo scelto alcune strofe più significative (l’originale conta 6 strofe) per riproporle in una vesta nuova.

Ed ora non mi resta che augurarti buon ascolto e buona visione del videoclip della Leggenda del lupino con la splendida voce di Martina Paterna. Un ringraziamento particolare a Michele Oliveto.

Per non perdere tutte le mie novità e quelle della Chitarra Battente ti invito a seguire il blog del mio sito www.marcellodecarolis.com. Ed anche le mie pagine FacebookInstagramSpotify ed iscriverti al mio canale YouTube.

Lascia un commento

Marcello de Carolis è un Artista e Musicista lucano. Convive con Il dualismo musicale tra la chitarra battente e la chitarra classica

Marcello de Carolis

Musicista classico e popolare, Chitarrista classico e chitarrista battente.

Discografia

Prossimi Eventi

Seguimi su Facebook

Marcello De Carolis - Guitarist
26/02/2021

Le ultime novità su Instagram

Iscriviti alla mia musical newsletter

Rimani sempre informato sulle mie news musicali, i prossimi concerti, produzioni musicali, discografia... e anche alcuni miei consigli sulla musica, sulla chitarra battente, chitarra classica e per tutto ciò che riguarda il mondo musicale.

it_ITItalian