Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Mac Mini e Magic Trackpad 2 – Unboxing ITALIANO 2020

Ciao, sono Marcello De Carolis e inizio questo 2020 condividendo con te l’unboxing di Mac Mini e Magic Trackpad 2 della Apple.

La scatola del Mac mini 2018
Scatola Magic Trackpad 2 della Apple

Ho deciso potenziare la mia workstation con questi nuovi hardware che si aggiungono al resto del mio setup Apple.

Cosa troviamo nelle confezioni del Mac Mini e del Magic Trackpad 2

Ma vediamo cosa troviamo dentro la scatole.

All’interno della confezione del nuovo Mac Mini abbiamo:

  • il Mac Mini con del nastro protettivo che copre le varie porte
  • il cavo di alimentazione
  • gli adesivi della mela morsicata simbolo di Apple
  • manuale di istruzioni e….. nient’altro.

All’interno della confezione del Magic Trackpad 2 abbiamo:

  • Il trackpad protetto da una confezione di plastica;
  • cavo lightning per la ricarica e necessario per il primo accoppiamento con il Mac;
  • Manuale di istruzioni e garanzia.

Le porte del Mac Mini

Il Mac Mini offre varie porte per offrire una notevole connettività.

Ecco le connettività del Mac Mini:

  • la porta per l’ingresso del cavo di alimentazione;
  • Una porta Ethernet con connettore RJ‑45 per i collegamenti di rete, personalizzabile anche con una 10 Gigabit Ethernet (Ethernet NBASE-T con supporto per Ethernet a 1 Gbps, 2,5 Gbps, 5 Gbps, 10 Gbps) ma che io ho lasciato nella versione base Gigabit Ethernet 10/100/1000BASE-T;
  • Griglia per la ventola di areazione;
  • Quattro porte Thunderbolt 3 (USB-C);
  • una porta HDMI 2.0;
  • due porte USB 3;
  • un’uscita jack per l’audio da 3,5 mm.
Le porte del Mac mini 2018: hdmi, Thnderbolt 3 (Usb-C), usb.
Le porte del Mac mini

Le porte del Magic Trackpad 2

Dietro al Magic Trackpad 2 si trovano le seguenti connettività:

  • Il tasto di accensione;
  • Connettore lightning.
Connessioni del Magick trackpad 2 della Apple: lightning, tasto di accensione
Connessioni del Magick trackpad 2

Collegamento del Mac Mini e Magic Trackpad 2

Passiamo a collegare il Mac Mini.

Per prima cosa collego il cavo di alimentazione.

Dopo di questo collego: l’adattatore da usb-C a VGA per collegare il monitor e il cavo lightning (che dopo il primo accoppiamento potrò scollegare) del trackpad all’usb del Mac Mini.

Adattatore da usb-c a VGA per collegare il Mac mini ad un monitor con ingresso VGA
Adattatore da usb-c a VGA

Quindi accendo il Mac Mini schiacciando il tasto di accensione sul retro e si attiva il led di accensione sul lato anteriore.

In seguito seleziono la lingua cliccando con il trackpad che si è già interfacciato con il Mac Mini.

Come tastiera utilizzo una logitech k480

Tastiera Logitech K480 per più dispositivi

Accendo la tastiera dal lato posteriore e appena il Mac Mini mi richiede la tastiera parto con la procedura di accoppiamento.

Led di accensione della tastiera Logitech K480

Procedura di accoppiamento della Logitech K480

Dato che la Logitech K480 può tenere in memoria fino a tre dispositivi seleziono con al rotella laterale il numero 1 in modo che corrisponda il Mac Mini al numero 1. Dopo di questo schiaccio il tasto I (Ios) per 3 secondi e l’abbinamento è fatto.

In seguito premo invio e il Mac Mini mi chiede la lingua della tastiera.

Configurazione Mac Mini e Magic Trackpad 2

Il Mac Mini inizia ora la configurazione.

Innanzitutto mi chiede di inserire il Paese dove mi trovo e la lingua da utilizzare.

In seguito mi chiede di collegarmi ad una rete Wi-Fi.

Acconsento al trattamento della mia privacy

Dopo di questo mi chiede se configurare il mio Mac Mini come nuovo, oppure importare i dati da un altro Mac o da un Pc.

Successivamente, inserendo il mio IdApple ho quasi finito la configurazione del mio nuovo Mac Mini.

Dopodiché accetto il contratto di licenza Apple.

In seguito creo l’account del mio computer inserendo il nome del computer e impostando una password e la domanda per ricordare la password. Posso anche impostare un‘immagine per il mio account scegliendo tra quelle di default o inserendone una in seguito.

Dopo mi chiede se condividere I dati di utilizzo e di eventuali bug con gli sviluppatori Apple.

Inoltre, tra le novità di Mac OS Catalina, come su iPhone e iPad, posso condividere il tempo di utilizzo tra tutti i miei dispositivi.

Altra cosa importante è la possibilità di scegliere se avere l’aspetto chiaro, quello scuro o automatico (in automatico la modalità cambia da chiaro a scuro in base all’orario).

Appena Mac OS Catalina si avvia, dato che non ho una tastiera Apple, il Mac Mini mi chiede di riconoscere nuovamente la tastiera e di scegliere il layout della stessa.

Questo l’unboxing del mio nuovo Mac Mini e Magic Trackpad 2

Se hai delle domande da farmi a riguardo puoi farlo qui nei commenti.

Grazie per l’attenzione, ti invito a seguire il mio sito www.marcellodecarolis.com, iscriverti alla mia newsletter per restare sempre informato sulle novità del mio blog, i miei social Facebook ed Instagram ed iscriverti al mio canale YouTube per restare informato su come utilizzerò il mio Mac Mini e gli altri miei dispositivi Apple: iPhone e iPad e non solo.

Lascia un commento

Marcello de Carolis è un Artista e Musicista lucano. Convive con Il dualismo musicale tra la chitarra battente e la chitarra classica

Marcello de Carolis

Musicista classico e popolare, Chitarrista classico e chitarrista battente.

Discografia

Prossimi Eventi

Seguimi su Facebook

Le ultime novità su Instagram

Iscriviti alla mia musical newsletter

Rimani sempre informato sulle mie news musicali, i prossimi concerti, produzioni musicali, discografia... e anche alcuni miei consigli sulla musica, sulla chitarra battente, chitarra classica e per tutto ciò che riguarda il mondo musicale.

it_ITItalian
it_ITItalian