Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Tico tico no fubá – Marcello De Carolis trio – Calvello

Sono felice di farti ascoltare la mia versioneBattente” di Tico tico no fubá.

Questa è una mia trascrizione per Chitarra Battente arrangiata con l’accompagnamento dell’ukubass e cajon.

Clicca QUI per guardare il video

Credits

Ringraziamenti:

Comune di Calvello, Rocco De Carolis, Roberto Tempone, Bruno Latella.

Tico tico no fubá

Il brano è un choro brasiliano composto da Zequinha de Abreu nel 1917.

Quindi ha la classica struttura del choro brasiliano in tre parti ed ognuna ha la sua tonalità (A in minore, B relativa maggiore, C la chiave principale in maggiore).

Cenni storici

Zequinha de Abreu

Zequinha de Abreu è stato un musicista e compositore Brasiliano, vissuto a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo.

In seguito raggiunse la popolarità grazie alle sue composizioni: Tico tico no fubà, Branca, Tardes em Lindóla.

Tico tico no fubá

Il brano ha raggiunto la popolarità negli anni ‘40 grazie alle incisioni di Ethel Smith, The Andrews Sister (con il testo in inglese di Ervin Drake), Carmen Miranda ed altre incisioni.

Inoltre tra il pubblico chitarristico il brano raggiunse la notorietà nel 1967 con l’interpretazione del grande chitarrista flamenco Paco De Lucia.

Il brano è stato utilizzato anche nella cinematografia, nel campo pubblicitario, nei cartoni animati e in videogame.

La mia versione “battente” di Tico tico

Nella mia trascrizione per Chitarra Battente ovviamente la voce principale è affidata proprio alla Chitarra Battente.

Inoltre l’accompagnamento è affidato all’ukubass suonato dal maestro Luca Fabrizio e al cajon e percussioni suonate dal maestro Luciano Brancati.

Ho variato la struttura tipica del choro decidendo di eseguirlo in 4 velocità diverse. Nella prima velocità abbiamo eseguito solo la A e la B, nella seconda e nella terza la A, la B e la C, nella quarta velocità la prima metà della A per poi terminare ritornando alla terza velocità per l’ultima parte della A.

Il videoclip 

Abbiamo realizzato il videoclip affidandoci all’occhio fotografico del maestro fotografo Vito D’Andrea. Grazie all’ospitalità e alla disponibilità del Comune di Calvello, in particolare dell’assessore Roberto Tempone e di Bruno Latella, che ringrazio ancora, abbiamo girato il videoclip presso il chiostro del convento Santa Maria de Plano cercando di mostrare e valorizzare le bellezze del comune lucano in provincia di Potenza.

Il convento Santa Maria de Plano di Calvello per il videoclip di Tico Tico per chitarra battente di Marcello De Carolis trio

Riprese audio, mix e mastering

Abbiamo registrato l’audio presso il mio home studio recording. In seguito personalmente ho curato mix e mastering del brano.

Quindi ora non mi resta che augurarti buon ascolto della versione “battente” di Tico tico no fubá.

Ti ricordo di seguirmi anche sul mio sito internet www.marcellodecarolis.com, le mie pagine FacebookInstagram e Spotify e sul mio canale YouTube.

Lascia un commento

Iscriviti alla mia musical newsletter

Rimani sempre informato sulle mie news musicali, i prossimi concerti, produzioni musicali, discografia... e anche alcuni miei consigli sulla musica, sulla chitarra battente, chitarra classica e per tutto ciò che riguarda il mondo musicale.

it_ITItalian
it_ITItalian