Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Apollo x4 Universal Audio | unboxing e prime impressioni

Ciao, sono Marcello De Carolis ed oggi sono molto emozionato perché farò l’unboxing della Apollo x4 di Universal Audio. Inoltre vedremo come si collega al Mac e ti dirò quelle che sono le mie prime impressioni.

Ma prima di tutto voglio ringraziare Alessandro Luvarà che mi ha consigliato l’acquisto di questa scheda audio. Alessandro Luvarà è il mio fonico di fiducia, lui cura mix e mastering delle mie uscite discografiche, dal disco Cordaminazioni del mio duo Cordaminazioni al mio ultimo lavoro “The Eclectic Beating – contemporary music for Chitarra Battente”, e lavorerà ai miei prossimi lavori discografici. Ecco il link del suo sito web per scoprire il suo studio di registrazione, i servizi da lui offerti e per contattarlo nel caso vorresti affidarti a lui per registrare, per la post-produzione o per tutto il processo audio dei tuoi lavori discografici.

www.spainaudio.com

E ringrazio anche e soprattutto Firefly Audio music shop di Potenza, il mio negozio di strumenti musicali di fiducia. Da anni compro da loro, trovando in Fabio e Rocco due eccellenti professionisti del settore, disponibilissimi al massimo e che sanno sempre consigliarmi l’acquisto migliore per me. Inoltre riescono sempre a farmi arrivare tutti i prodotti, anche quelli più particolari, in tempi celeri e a prezzi vantaggiosi. Ecco il link di Firefly, così potrai scoprire la vasta scelta di prodotti disponibili o prenotatili, e potrai acquistarli e diventare loro cliente se non lo sei già.

www.fireflyaudio.it

E se vuoi acquistare anche tu la Apollo x4 da Firefly audio music shop puoi farlo cliccando QUI.

Ho deciso di sostituire la mia Motu 4pre per entrare nell’universo Universal Audio e migliorare la qualità audio delle mie registrazioni.

Ma ora passiamo all’unboxing della mia nuova Apollo x4 e in seguito la configurerò per poterla utilizzare con il mio Mac e con Logic Pro X.

Unboxing Apollo x4 Universal Audio

Eccoci di fronte la scatola della Apollo x4 di Universal Audio.

La scatola della Apollo x4 di Universal Audio

Vediamo che è una Thunderbolt Audio Interface e che incluso c’è Luna, la nuova DAW di Universal Audio.

Il lato posteriore della scatola della Apollo x4

Sul lato posteriore della scatola ci fa vedere quelle che sono le varie porte della scheda audio.

Lato anteriore della scatola della Apollo x4 di Universal Audio

Sul lato anteriore della scatola della scheda audio troviamo l’immagine della Apollo x4 con i marchi dei plug-in che potrai utilizzare con i DSP interni della scheda audio.

Il lato inferiore della scatola della Apollo x4 di Universal Audio

Al di sotto della scatola ci dice che i convertitori AD/DA sono di classe superiore, che abbiamo i plugin UAD che lavorano in realtime, che abbiamo un’altissima velocità di connessione grazie alla connettività Thunderbolt e che abbiamo le emulazioni di preamplificatori e di amplificatori per chitarra grazie alla tecnologia Unison.

Inoltre ci fa vedere alcuni dei Bundle dei plug-ins inclusi.

Aprendo la scatola della Apollo x4

Aprendo la scatola dell’Apollo x4 non nego di avere una grande emozione. Infatti da anni sognavo una scheda audio UAD e finalmente adesso ho potuto acquistarla.

Tirando fuori la prima scatola esce la scatola che contiene la scheda, molto minimalista. Tutta bianca con le sole scritte: “Apollo x4” e “The authentic sound of analog“.

Aprendo questa scatola finalmente ci appare la Apollo, confezionata come un gioiello.

Ti assicuro che le fotografie non possono rendere giustizia alla bellezza di questa Apollo.

Togliendo la scheda audio troviamo un piccolo getting started che ci mostra quelle che sono le operazioni da seguire per collegare la scheda audio al computer. E dietro c’è un’immagine degli ingegneri del suono a lavoro sul 1176 nel 1967.

Continuando l’unboxing troviamo il cavo di alimentazione e in una scatola a parte il trasformatore esterno.

E infine, ultima chicca che ci fa comprendere quanto Universal Audio ci tenga ai suoi prodotti, troviamo il sacchetto assorbi umidità ai carboni attivi.

Attenzione, non troviamo il cavo Thunderbolt 3 per collegare la scheda al computer, quindi devi acquistarlo a parte.

Ecco i cavi Thunderbolt 3 che ho acquistato io:

Apollo x4 inputs e line outputs

Vediamo ora gli inputs e gli output della Apollo x4.

Sul lato anteriore della scheda audio troviamo:

  • 2 hi-z input;
  • 2 uscite cuffie.

Sul lato posteriore troviamo:

  • 4 ingressi combo;
  • 2 output per i monitor;
  • 4 line out;
  • ingresso thunderbolt 3;
  • ingresso per l’alimentatore;
  • optical in e out;
  • tasto di accensione/spegnimento.

Inseguito vedremo gli altri pulsanti sul fronte della scheda.

Quindi ora collego la Apollo x4 al mio mac e vediamo come configurarla.

Apollo x4 – configurazione Mac

Dopo aver collegato la scheda al Mac apro Safari e, come indicato nel getting started, apro Safari e vado su www.uaudio.com/register.

A questo punto, se non hai già un account Universal Audio, clicca su crea nuovo account altrimenti fai il semplice Login.

A questo punto mi dice di collegare la mia Apollo al computer tramite un cavo thuderbolt 3 che è venduto separatamente.

Quindi a questo punto ti chiede se vuoi scaricare il UAD Software per Mac o per Windows.

Dopo aver fatto la tua scelta ti chiede se vuoi scaricare solo UAD Software o se vuoi anche Luna, la nuova DAW di Universal Audio.

Download UAD Software + Luna

Dopo aver completato il Download apri l’installar che ti guiderà in tutte le operazioni.

UAD installer

Al termine dell’installazione il computer viene riavviato. Al riavvio accedi a Preferenze di sistema e vai su Sicurezza e Privacy>Generali e clicca su consenti al caricamento del software di sistema dallo sviluppatore Universal Audio dopo aver sbloccato il lucchetto.

Consentire universal audio in preferenze di sistema

A questo punto il Software UAD installa il nuovo Firmware.

Alla fine dell’installazione si riapre Safari ricollegandosi al sito di Universal Audio.

Registrandomi alla newsletter di Universal Audio ho ricevuto in regalo il Plug-in Brigade Chorus Pedal.

Andando avanti mi chiede di parlare di me e mi chiede:

  • quale DAW utilizzo;
  • qual’è il mio ruolo nella musica.

Infine ho ricevuto una speciale offerta di registrazione: uno sconto per l’acquisto di altri plug-in.

Autorizzare i UAD Plug-ins

A questo punto non resta che autorizzare i miei nuovi plug-ins.

Per fare questo devi:

  • aprire il UAD Meter & Control Panel;
  • cliccare il pulsante bluUAD2“;
  • cliccare il bottone Authorize Plug-ins;
  • attendere la fine del processo.

Così nell’elenco dei Plug-in posso vedere quelli che sono stati autorizzati.

Configurazione UAD control Panel

A questo punto ti consiglio subito di impostare al massimo il limite di DSP da caricare. E se come me sei abituato ad utilizzare il tasto Option per reimpostare i valori iniziali cambialo nella finestra Toggle initial value modifier.

Configurazione UAD Control Panel

Console Universal Audio

A questo punto non ti resta che aprire l’altro software di Universal Audio: Console.

Con questo software puoi fare il monitoring e il Gain staging delle tue tracce audio.

Negli insert puoi inserire tutti i plug-in e decidere se devono funzionare solo per il monitoring o se vuoi che vengano incisi nelle tracce registrate dalla tua DAW.

Inoltre molte regolazioni come alzare il gain di una traccia, regolare il volume dei monitor, inserire il pad e moltre altre funzioni puoi farle sia da Console che direttamente dai pulsanti presenti sopra la scheda.

Conclusioni finali

A primo ascolto il suono è davvero meraviglioso. La qualità si sente da subito oltre a poterla toccare con mano.

Come hai visto il mondo Universal Audio è davvero speciale. Oggi abbiamo visto insieme solo una piccola parte delle numerose funzionalità di questa scheda. Se sei interessato a tutte le sue funzioni e a sapere quali sono le sue prestazioni fammelo sapere nei commenti, sarò felice di mostrarti tutte le sue potenzialità. Se hai dei dubbi o delle domande a riguardo puoi rivolgermele sempre qui sotto nei commenti.

E se vuoi acquistare anche tu la Apollo x4 da Firefly audio music shop puoi farlo cliccando QUI.

Per oggi ti saluto. Spero che questo mio articolo ti sia stato utile. Ti ricordo inoltre di seguire il mio sito www.marcellodecarolis.com iscriverti al mie pagine FacebookInstagram e Spotify e al mio canale YouTube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla mia musical newsletter

Rimani sempre informato sulle mie news musicali, i prossimi concerti, produzioni musicali, discografia... e anche alcuni miei consigli sulla musica, sulla chitarra battente, chitarra classica e per tutto ciò che riguarda il mondo musicale.

it_ITItalian