Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

eGpu Blackmagic – unboxing e prime impressioni su Final Cut, Logic Pro x, YouTube

Oggi condividerò con te l’unboxing della eGpu Blackmagic e vedremo insieme quali sono le sue prime prestazioni.

Ho deciso di acquistare questa eGpu blackmagic per poter potenziare mia workstation. Infatti l’unica pecca del Mac mini è appunto la scheda grafica che essendo integrata non ha delle ottime prestazioni.

Avevo già provato la sapphire nitro+ con il Razer core x che insieme erano davvero meravigliosi con una potenza assoluta. Ma per me avevano una grossa pecca: troppo rumorosi.

Infatti le due ventole del Razer erano sempre in funzione e mi risultavano fastidiose e rumorose.

Per questo ho deciso di acquistare la eGpu blackmagic dato che promette di essere silenziosissima.

Ma ora passiamo all’unboxing.

Unboxing eGpu blackmagic

Per prima cosa abbiamo la scatola. Aprendola c’è una comoda maniglia con la quale possiamo tirare fuori facilmente la scatola della eGpu e aprendola trovo la eGpu blackmagic.

La scatola della eGpu di Blackmagic

Accessori

All’interno della scatola troviamo un manuale di istruzioni, ed un pacchettino.

All’interno di quest’ultimo troviamo:

  • il cavo Thunderbolt3, di lunghezza abbastanza ridotta, quindi se lo devi tenere lontano dal mac, come nel mio caso, ti consiglio di acquistare un’altro a parte (ecco il mio: https://amzn.to/3mGcdZz)
  • un cavo di alimentazione che invece è bello lungo

nella scatola non c’è nient’altro.

Porte eGpu Blackmagic

L’eGpu Blackmagik è leggerissima. Sul retro ci sono le varie porte:

  • quattro porte USB 3, utili per collegare qualsiasi altro accessorio;
  • una porta HDMI per collegare un monitor;
  • due porte Thunderbolt 3, per collegare qualsiasi altro accessorio o anche altri monitor;
  • ingresso per l’alimentazione.

Sotto l’eGpu c’è un rivestimento in gomma che la rende comoda da sistemare ovunque.

Quindi ora non ci resta che collegarlo al Mac mini e vedere le sue prestazioni.

eGpu blackmagic vs Razer core x

Final Cut Pro X

Aprendo Final Cut Pro X provo ad esportare una clip per vedere quanto tempo impiega.

Provando ad esportare in 4K l’eGpu blackmagic impiega 9 minuti e 18 secondi. Per la stessa clip il Razer Core X con Sapphire Nitro+ ne impiega 3 minuti e 43 secondi. Quindi Blackmagic impiega poco più del doppio del Razer ma comunque estremamente molto meno rispetto alla scheda grafica integrata che ne impiega 37 minuti.

Ma la vera differenza è nella silenziosità: credimi, non ho sentito neanche per un secondo attivarsi le ventole.

Esportando la stessa clip in full HD, quindi dovendo fare una una conversione del file, Blackmagic impiega 6 minuti e 9 secondi, mentre il Razer ne impiega 4 minuti e 32 secondi. Quindi solo 2 minuti in più per la Blackmagic, ma comunque un ottimo risultato. La scheda grafica integrata impiega 56 minuti e 18 secondi.

Logic Pro X

Aprendo un progetto di Logic Pro X aprendo nell’altro monitor il mixer e vari plugin l’eGpu di Blackmagic è impegnata per un 44%, ma non sento assolutamente nessuna attivazione della Scheda grafica esterna.

Il Razer ne occupava di più, addirittura il 54%. Senza eGpu il Mac mini arriva al 94%.

Quindi risultato migliore per la Blackmagic.

YouTube

Guardare un video in full HD su YouTube l’utilizzo della eGpu Blackmagic arriva al 17%, mentre il Razer core x arrivava ad un 15%. La scheda grafica integrata arriva addirittura al 95%.

Conclusioni

Di sicuro il Razer Core X con Sapphire Nitro+ è più potente della eGpu di Blackmagic. Ma sull’utilizzo con Logic Pro X la eGpu di Blackmagic ottiene risultati migliori. Inoltre di sicuro la sua silenziosità è ineguagliabile.

Ecco i link per acquistare:

Ciao, grazie per l’attenzione, spero che questo mio articolo ti sia stato utile. Ti invito a seguire il mio sito www.marcellodecarolis.com, iscriverti alla mia newsletter per restare sempre informato sulle novità del mio blogiscriverti al mio canale YouTube e seguire i miei social FacebookInstagram, e Spotify.

Lascia un commento

Marcello de Carolis è un Artista e Musicista lucano. Convive con Il dualismo musicale tra la chitarra battente e la chitarra classica

Marcello de Carolis

Musicista classico e popolare, Chitarrista classico e chitarrista battente.

Discografia

Prossimi Eventi

Seguimi su Facebook

Marcello De Carolis - Guitarist

Le ultime novità su Instagram

Iscriviti alla mia musical newsletter

Rimani sempre informato sulle mie news musicali, i prossimi concerti, produzioni musicali, discografia... e anche alcuni miei consigli sulla musica, sulla chitarra battente, chitarra classica e per tutto ciò che riguarda il mondo musicale.

it_ITItalian