Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Recensione Concerto di Matera su GuitArt

Oggi ti parlerò della recensioneConcerto di Matera” su GuitArt. La mia incisione del brano composto dal maestro Angelo Gilardino ha ricevuto una recensione nella sezione cd e musiche della rivista chitarristica GuitArt.

La rivista GuitArt

La rivista GuitArt nel numero 98 di Aprile Giugno 2020

GuitArt è una rivista chitarristica tra le più importanti del settore in Italia. Da oltre 20 anni promuove il mondo chitarristico con articoli sulle novità, sui concorsi, sulle nuove composizioni oltre che recensioni di dischi e di nuove pubblicazioni. Diventando così un punto di riferimento per i chitarristi italiani.

La rivista è curata con la direzione artistica e culturale di Gianvito Pulzone e il coordinamento di Maria Lucia Carrillo Exposito.

La redazione di GuitArt nel numero 98 di Aprile / Giugno 2020, nella sezione Recensioni Cd e musiche, ha dato il punteggio massimo con il Guitart Award alla mia incisione del Concerto di Matera di Angelo Gilardino.

Ecco la recensione Concerto di Matera

Recensione Concerto di Matera nella sezione cd e musiche di GuitArt

Angelo GilardinoConcerto di Matera per chitarra battente e 10 strumenti – Marcello De Carolis, Chitarra Battente, Tonino Battista, Direttore

Il chitarrista Marcello De Carolis è un giovane e virtuoso chitarrista lucano, ormai riferimento della Chitarra Battente nella sua accezione “colta”.

De Carolis, infatti, ha intuito che la Chitarra Battente ha un grande futuro nell’ambito della musica contemporanea. Grazie alle sue enormi potenzialità ritmiche e alla sua “unicità” timbrica.

Sollecitato dal chitarrista lucano, il compositore vercellese Angelo Gilardino ha composto e a lui dedicato il Concerto di Matera per Chitarra Battente e 10 strumenti. Omaggio alla suggestiva città lucana capitale della cultura 2019.

Nel Concerto la Chitarra Battente diventa solista in un organico formato da violino I, violino II, viola, violoncello, contrabbasso, flauto, oboe, clarinetto, corno inglese e fagotto. Nei quattro movimenti la chitarra, seppur solista, lascia frequentemente spazio a un’articolata concertazione con gli altri strumenti, trattati anch’essi come veri e propri solisti. Così il risultato è estremamente coinvolgente nelle sezioni più animate e ritmiche dell’Allegretto (III movimento) o nel Vivo e Capriccioso (IV movimento) e struggente nel bellissimo Adagio (II movimento).

In definitiva un lavoro che non può mancare nella discoteca dei veri appassionati delle sei corde!

Ringrazio ancora il maestro Gianvito Pulzone, la redazione e tutto lo staff della rivista GuitArt che ha voluto omaggiare la mia incisione con queste parole.

Ecco quindi i link per abbonarsi e acquistare la rivista “GuitArt” e ascoltare il “Concerto di Matera”.

Grazie per l’attenzione.

Per non perdere tutte le mie novità ti invito a seguire il blog del mio sito internet www.marcellodecarolis.com, le mie pagine Facebook, Instagram e Spotify ed iscriverti al mio canale YouTube.

Lascia un commento

Iscriviti alla mia musical newsletter

Rimani sempre informato sulle mie news musicali, i prossimi concerti, produzioni musicali, discografia... e anche alcuni miei consigli sulla musica, sulla chitarra battente, chitarra classica e per tutto ciò che riguarda il mondo musicale.

it_ITItalian
it_ITItalian